Top
Bene l’approvazione del rendiconto generale e dell’esercizio provvisorio. Un segno di maturità della maggioranza, unita fino all’ultimo momento di questo quinquennio.
Una decisione, che abbiamo condiviso fin da subito con il Presidente Zingaretti, ritenendo di non voler condizionare le scelte per il prossimo anno, ma lasciare alla nuova giunta la possibilità di presentare la propria proposta di bilancio entro fine Marzo, secondo il proprio indirizzo politico.
Una modalità di intendere le Istituzioni che giudichiamo rispettosa e democratica.
Con oggi si chiude un altro anno di lavoro, di cinque, che ha consentito al Lazio di raggiungere obiettivi importanti, a partire dall’uscita dal commissariamento della sanità. Un fatto non meramente tecnico, ma una boccata di ossigeno per le Asl che, come sta già avvenendo, possono sbloccare il turn over e cominciare a programmare.
Non solo quindi riordino dei conti in questi cinque anni, per una Regione che nel 2013 era stata bollata dalla Corte dei conti come fallita, ma anche è soprattutto nuove opportunità e politiche di innovazione. Ora ai cittadini il giudizio del nostro operato. E’ quanto affermano i consiglieri regionali di Insieme per il Lazio, Marta Bonafoni, Gino De Paolis, Rosa Giancola, Daniela Bianchi.
Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *