Top

E’ stato ed è uno dei miei più grandi amori.
La radio (e Radio Popolare in particolare) è un pezzo della mia vita, che non ho mollato neppure negli anni in Consiglio regionale.

Con mio grande piacere e orgoglio la redazione mi ha proposto a settembre una rubrica settimanale, il lunedì mattina alle 7.50: una nota politica di commento dei fatti nazionali e internazionali.

Qua potete sentirne i podcast.

4 febbraio (al min. 18’51”): Il cortocircuito tra Salvini e le divise (e viceversa)

21 gennaio (al min. 20’21”): I morti senza tetto che non fanno notizia, coperte e umanità

7 gennaio (al min. 19’54”): Il derby: buoni contro cattivi

10 dicembre (al min. 19’21”): Famiglia “sovrana”

26 novembre (al min. 19’29”): Di ruspe e di rispetto

12 novembre (al min. 19’51”): Dall’attacco alla scienza al ddl Pillon, ovvero del Nuovo Medioevo

29 ottobre (al min. 21’10”): Due modelli di mondo di fronte alla vita di Desirée

15 ottobre (al min. 22’18”): La svolta nel processo di Stefano Cucchi, lo Stato siamo noi

1 ottobre (al min. 21’56”): L’affossamento della riforma penitenziaria ma c’è una strada possibile

17 settembre (al min. 16’59”): Gli schiavi di ieri e di oggi, gli indiani a Terracina

La mia rubrica su www.radiopopolare.it torna come sempre lunedì prossimo alle 8.20 circa.

25 giugno: L’ultima puntata dell’anno: tra le macerie della sinistra si intravede luce…

18 giugno: Il suono del buco nero, ovvero l’Italia 2018

11 giugno: Sulla pelle delle persone: Salvini e la maggioranza rumorosa del Paese

4 giugno: Resistenza è… Contro le chiusure del nuovo governo a trazione leghista occorrono parole nuove e                    gesti costanti

28 maggio: La notte della legislatura e una crisi gravissima: ma il punto non può essere lo spread

21 maggio: Conte grimaldello al Quirinale Fonte Palma d’Oro a Cannes

14 maggio: “Stiamo scrivendo la storia e ci vuole tempo…”. E nel frattempo?

7 maggio: Attendendo l’esito delle consultazioni horror… ripartiamo da Europa e diritti

30 aprile: “Il 4 marzo non è stato uno scherzo”. Il 4 dicembre (2016) invece sì?

23 aprile: La prima volta del 25 aprile degli “indifferenti”

16 aprile: Da Vinitaly ai riders: sullo sfondo dello stallo per il governo il Paese Reale c’è

9 aprile: Dedicato ad Alfonso e Nerina, partigiani insieme

26 marzo: Mattarella, la potenza degli studenti americani, Ada Colau…

12 marzo: Le nebbie del governo e il silenzio di Cisterna di Latina

22 gennaio: La Libertà e la Giustizia, dagli Usa a… Nemi

15 gennaio: Ripabottoni, Napoli e invece… sempre la solita campagna elettorale

8 gennaio: Dal brasato di Arcore ai rifiuti di Roma: ma noi votiamo per le donne in nero ai Golden Globe!

4 dicembre: Di un Brignoli avremmo bisogno!

27 novembre: Disperanza: di donne, bonus a pioggia e sparatorie

20 novembre: A Ostia l’unico trionfo è quello dell’astensione

13 novembre: Renzi e Ventura, i neri di Ostia e quelli polacchi

6 novembre: Di elezioni, della strage delle ragazze e dei nostri figli adolescenti

30 ottobre: Il rosso e i neri

23 ottobre: Referendum ruspa su Salvini

16 ottobre: Dal voto austriaco alla manifestazione #nonèreato, la battaglia e sull'”identitarismo”

9 ottobre: Il grande assente è ancora una volta il lavoro

2 ottobre: La Catalogna, i migranti e il Nobel per la pace

25 settembre: La Grosse Koalition è finita, quindi anche la grande coalizione in Italia?

18 settembre: “Tra vecchio e nuovo”, oggi sono tornata in onda su Radio Popolare

La mia rubrica su www.radiopopolare.it torna come sempre lunedì prossimo alle 7.50 circa.