Top

Lunedì 21 settembre, ore 12.00
Sala Caduti di Nassiriya – Senato
Piazza Madama, Roma

Sono venti giovani attivisti rom e sinti provenienti da varie città italiane, da nord a sud. Alle spalle hanno ognuno una storia diversa, alcuni risiedono nei “campi”, altri in casa, ma hanno in comune un obiettivo: contribuire a costruire un’Italia in cui le discriminazioni e l’intolleranza cedano il posto al dialogo e all’inclusione. Per tutti, non solo per le loro comunità.

Lunedì 21 settembre 2015 alle ore 12 in Senato – sala Caduti di Nassiriya, Piazza Madama, Roma – i giovani rom e sinti che dal 19 settembre si riuniranno nella Capitale per partecipare alla Convention “Primavera Romanì. I giovani rom e l’Italia di domani”, promossa dall’Associazione 21 luglio, presenteranno alla stampa un documento comune nel quale racconteranno l’Italia che vorrebbero.

Interverranno alla conferenza stampa di fine Convention la senatrice Manuela Serra, in rappresentanza della Commissione Diritti Umani del Senato alla quale i giovani attivisti consegneranno il documento; il deputato Khalid Chaouki; la senatrice rom spagnola Silvia Heredia Martin e il presidente dell’Associazione 21 luglio Carlo Stasolla.

A margine della conferenza i giornalisti presenti avranno la possibilità di intervistare e raccogliere le testimonianze degli attivisti e della senatrice spagnola Silvia Heredia Martin.

Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *