Top

Matteo Renzi paga il dazio per il doppio scivolone sui sindacati: la frase infelice della Picierno sulle tessere false della Cgil e soprattutto le manganellate agli operai dell’Ast di Terni. Dopo la rabbia urlata in piazza, Landini viene ricevuto dal premier e strappa un impegno dell’azienda a sospendere i licenziamenti e il passo indietro di Alfano.
Leggi l’articolo di Lorenzo Misuraca

Condividi su:
Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *